La fatturazione elettronica è già qui! Scopri di più

 

  • Posso inviare con Fatture in Cloud fatture elettroniche B2B (tra privati)?

    Certamente! Fatture In Cloud è già da tempo pronto per l’emissione di fatture elettroniche verso privati (B2B), verso la Pubblica Amministrazione (PA) e verso i consumatori finali (B2C). La modalità di creazione/invio del documento è analoga a quella usata per le fatture elettroniche emesse alla Pubblica Amministrazione.

  • Come funziona la fattura con consumatore finale (B2C)?

    Dovrai inserire nel campo codice destinatario “0000000” (7 zeri), sia che il tuo cliente abbia una Pec che non. Ricordati di inserire il codice fiscale! Ti consigliamo di inviare al tuo cliente anche il pdf della fattura. Ricorda però che per te ha valore fiscale solo la fattura elettronica.

  • Devo comunque essere in possesso di firma digitale?

    No, pensiamo a tutto noi! La fattura verrà direttamente firmata tramite il software e successivamente inviata e posta in conservazione sostitutiva.

  • È compresa anche la conservazione sostitutiva?

    È compresa e garantita la conservazione sostitutiva delle fatture per 10 anni a norma di legge.

  • Se non rinnovo l’abbonamento le vecchie fatture rimangono in conservazione?

    Certamente! Avrai sempre accesso alle vecchie fatture che rimarranno in conservazione sostitutiva per 10 anni.

  • Quale “codice destinatario” devo comunicare ai miei fornitori per la ricezione delle fatture B2B dal 2019?

    Ti forniremo noi il tuo codice destinatario. I fornitori dovranno quindi inviare a questo codice le fatture elettroniche a te indirizzate e le troverai direttamente all’interno di Fatture in Cloud. Sei sorpreso che altri usino il tuo stesso codice? E' normale! Il codice non è individuale ma si riferisce alla piattaforma software (Fatture in Cloud/TeamSystem) che gestisce la ricezione e l'inoltro delle fatture elettroniche.

  • Se non ho nè codice destinatario né pec della mia azienda cliente come faccio?

    Se il tuo cliente non ti fornisce né codice destinatario nè pec dovrai inserire “0000000” (7 zeri) nel campo codice destinatario. Il tuo cliente potrà comunque scaricare la sua fattura dal cassetto fiscale e tu sarai in regola. Cerca però, nel limite del possibile, di farti fornire almeno la pec.

  • È possibile creare la fattura con un altro software ed inviarle con Fatture in Cloud?

    No. Con Fatture in Cloud hai il ciclo completo: dalla creazione alla conservazione sostitutiva della fattura. Le fatture devono essere create direttamente con Fatture in Cloud.

  • Devo comunque comunicare qualcosa all'agenzia dell’entrate?

    Non è obbligatorio comunicare il codice destinatario all'agenzia dell'entrate ma consigliamo vivamente di farlo così che se un fornitore invia la fattura senza codice destinatario questa venga comunque intercettata e veicolata anche su Fatture in Cloud.

  • Il mio pc ha bisogno di requisiti specifici per poter emettere le fatture elettroniche?

    No. Accedi a Fatture in Cloud direttamente da browser quindi non hai bisogno di requisiti specifici.

  • La fattura viene scartata da SDI con errore 00001 "Nome file non valido".

    Il nome del file della fattura Xml esportato da Fatture in Cloud non deve essere modificato prima dell'invio. Se effettui l’iter completo con Fatture in Cloud (da creazione ad invio e conservazione) non si pone il problema in quanto non avrai bisogno di scaricare il file. Attenzione: controlla di aver inserito la tua partita iva nelle impostazioni.

  • La fattura viene scartata da SDI con errore codice 00002 "Nome file duplicato".

    Si sta provando ad inviare per la seconda volta una fattura con lo stesso progressivo di una trasmessa in precedenza, anche in anni precedenti. Anche se la fattura è la stessa ed è stata precedentemente scartata, deve comunque essere inviata con un nuovo progressivo.

  • La fattura viene scartata da SDI con errore "File non conforme al formato" "The value of element TipoCassa is not valid"

    Hai inserito una cassa (o la rivalsa inps) in fattura ma non hai selezionato il tipo di cassa in impostazioni fatturazione elettronica

  • La fattura viene scartata da SDI con errore "File non conforme al formato" "The value of element Data is not valid"

    Hai selezionato “documento emesso in seguito a: ordine d’acquisto / contratto / convenzione” ma non hai inserito i relativi dati.

    • Se selezioni “ordine di acquisto” devi specificare il numero d’ordine ed il CIG (se non ce l’hai inserisci uno spazio)
    • Se selezioni “convenzione” devi specificare il CUP, CIG e numero (se non ce l’hai inserisci uno spazio)
    • Se selezioni “contratto” devi specificare il CUP, CIG e numero (se non ce l’hai inserisci uno spazio)

    In mancanza di questi codici devi selezionare documento emesso in seguito a “nessuno dei tre”

  • Dove inserisco:

    • Telefono e mail trasmittente
    • Riferimento amministrazione
    • Dati di terzo intermediario o soggetto emittente
    • Riferimento ddt
    • Dettagli pagamento

    Deve essere tutto inserito nella sezione "altri attributi".