Capitolo n° 5

E-commerce B2B: cos'è, i vantaggi e le differenze con il B2C

Vendi prodotti o servizi alle aziende? L’e-commerce B2B è in continua crescita. Scopri cosa significa, come si differenzia dall’e-commerce B2C (verso i consumatori finali) e quali vantaggi porta.

Autore: Fatture in Cloud

In Italia l’e-commerce B2B (Business to Business, tra le imprese) è un fenomeno in costante crescita. Solo nel 2021 il valore delle transazioni di prodotti e servizi tra aziende avvenute per via digitale ha raggiunto i 453 miliardi di euro. Questa fetta rappresenta il 21% delle transazioni B2B totali italiane ed è destinata ad aumentare. (fonte: Osservatorio Digital B2B della School of Management del Politecnico di Milano).

Con l’e-commerce le imprese riescono a rispondere, in modo efficace e veloce, ai repentini cambiamenti della domanda da parte dei mercati, anche di quelli Business to Business. Non a caso, sempre stando ai dati dell'Osservatorio Digital B2B, ben sette imprese italiane su dieci prevedono di investire sullo sviluppo di canali di vendita online.

Approfondiamo e-commerce B2B, i vantaggi e i trend, per capirne le potenzialità.

 

Cosa significa e-commerce B2B?

L’e-commerce B2B consiste nel commercio elettronico business-to-business e indica la vendita di beni o servizi tra aziende attraverso transazioni online.

Le imprese che vendono nel B2B offrono un’esperienza di acquisto più immediata ed efficiente. I diversi step del processo di vendita, infatti, avvengono on line: dalla presentazione del preventivo alla conferma dell’ordine, fino al monitoraggio della spedizione.

I protagonisti della vendita B2B sono diversi. Pensa ai venditori all'ingrosso, ai produttori e ai distributori. È evidente come l’interazione tra diversi attori della vendita B2B crei una sorta di “ecosistema commerciale e digitale” più grande, allo scopo di operare, in modo integrato ed efficiente, in un mercato sempre in evoluzione.

 

Le differenze tra e-commerce B2B e B2C

La differenza principale tra e-commerce B2B “business to business” ed e-commerce B2C “business to consumer” sta nei diversi attori coinvolti. Nell’e-commerce B2B la relazione si crea tra due aziende. Invece nell’e-commerce B2C l’azienda vende al consumatore finale.

Per rispondere alle diverse esigenze e dinamiche dei due tipi e-commerce, le piattaforme di vendita on line sono in generale differenziate.

La piattaforma dedicata al B2C è progettata per un acquisto veloce, non ripetitivo e di valore economico basso.

All’opposto, l’e-commerce B2B è articolato diversamente e offre la possibilità di usufruire di tipologie di pagamento diversi in base al tipo di ordine effettuato, come ordini dai grossi volumi oppure programmabili nel tempo.


Vuoi vendere online ad altre aziende, tramite l’e-commerce B2B?
Con Fatture in Cloud e Storeden è più facile e veloce.

Storeden è la piattaforma di commercio elettronico che ti permette di vendere anche nel B2B, grazie alla gestione di listini personalizzati e alla possibilità di customizzazioni ad hoc. Collegando Fatture in Cloud a Storeden, semplifichi la fatturazione e la gestione degli ordini.
Scopri di più sull'integrazione tra Fatture in Cloud e Storeden >

 

Quali sono i vantaggi dell’e-commerce B2B

I vantaggi dell’e-commerce B2B sono numerosi e le stesse piattaforme online rendono possibili funzionalità indispensabili per il buon funzionamento dell’ecosistema:

  • il processo diventa più veloce: l’ordine, una volta effettuato, è direttamente processato dal gestionale aziendale e indirizzato al settore di competenza;
  • maggiore efficienza di acquisto mediante l’elaborazione degli ordini on line, che permette una diminuzione di errori e inesattezze;
  • miglioramento della gestione del magazzino tramite la verifica in tempo reale delle scorte e l’indicazione corretta dei tempi di consegna;
  • passaggi automatizzabili e possibilità di dedicare le risorse umane prima rivolte alla vendita ad attività a maggiore valore aggiunto;
  • efficace assistenza clienti mediante tecnologie di messaggistica, attive H24, 7 giorni su 7, che permettono una comunicazione veloce ed efficiente;
  • gestione di preventivi e listini personalizzati, per un determinato cliente o per gruppi segmentati di clienti.

Le potenzialità dell’ecosistema del commercio on line B2B sono tante. Per poterle sfruttare appieno, è importante implementare una strategia di comunicazione e marketing che garantisca una presenza on line ben studiata. L’obiettivo è quello di far crescere in modo mirato il bacino di potenziali clienti e aumentare le vendite con i clienti esistenti. Ed è proprio al tema del marketing per e-commerce che dedichiamo il prossimo capitolo.

Fatture in Cloud - software gestione e fatturazione e-commerce